Quale carburante?



Benzina, diesel, carburanti alternativi



I motori diesel di nuova concezione sono pressochè pari a quelli a benzina. Non lamentano più i problemi di accensione del passato, sono silenziosi e dolci nel funzionamento come mai grazie ai nuovi turbocompressori e all'iniezione common rail.

Le automobili diesel percorrono generalmente più chilometri con un litro di carburante rispetto alle auto a benzina.

Prezzo di Acquisto: i nuovi diesel costano generalmente di più delle motorizzazioni a benzina equivalenti, ma allo stesso tempo sono rivendibili a un prezzo maggiore.

Manutenzione: i costi di manutenzione di un'auto a benzina e di una diesel sono sostanzialmente equivalenti. Un'auto diesel necessita generalmente di una frequenza più alta di cambi olio.

Tasse: per le auto diesel immatricolate dopo il 1993, considerate automaticamente come "ecodiesel", pagano lo stesso bollo delle auto a benzina.

Su strada: i motori diesel raggiungono una temperatura di esercizio ottimale più lentamente di quelli a benzina. Una volta raggiunta la temperatura ottimale, i motori a benzina sono più puliti dei diesel e producono minori emissioni. Se prevedete di fare frequenti brevi spostamenti, così da rendere difficoltoso il riscaldamento del motore, un motore a benzina potrebbe essere migliore. Se comunque trascorrerete la maggior parte del tempo nel traffico cittadino, il motore a benzina è la scelta più indicata. Sui percorsi autostradali i consumi di diesel e benzina tendono a livellarsi, non costituendo più un parametro importante per la scelta. I diesel sono migliori per i rimorchi, in quanto dotati di maggior coppia. Parlando di pura performance il motore a benzina rimane ancora il migliore.

Convenienza: la maggior parte dei veicoli su strada sono alimentati a benzina o a gasolio, carburanti facili da reperire e da maneggiare. I carburanti alternativi hanno delle limitazioni in questo campo che ne limitano la diffusione.

GPL (Gas Petrolio Liquido)



E' possibile acquistare un'auto alimentata a GPL o convertire la propria auto. Le versioni alimentate a GPL sono generalmente più costose di quelle alimentate a benzina o diesel. Assicurarsi in ogni caso che l'impianto GPL sia stato installato da personale qualificato e adeguatamente collaudato.

Carburante più economico: il prezzo del gas è sensibilmente più basso (circa la metà) della benzina e del diesel e la quantità di carburante consumata è minore del 25%. In sintesi, il risparmio di un'auto alimentata a GPL è pari a circa il 60%, una volta ammortizzato il costo dell'impianto. Più è elevato il chilometraggio annuale, prima verrà recuperata la spesa extra.

Guida in città: i motori alimentati a GPL hanno emissioni sensibilmente più basse dei diesel e dei motori a benzina pre-euro IV. Da considerare soprattutto se prevedete di fare un uso prevalentemente cittadino del mezzo, dove le emissioni sono più importanti (anche in considerazione di provvedimenti quali blocchi temporanei della circolazione).

Motorizzazioni ibride



Alcune case automobilistiche offrono modelli con un motore elettrico e un piccolo motore diesel o a benzina. L'elettronica di bordo provvederà a utilizzare il giusto propulsore, a seconda della potenza richiesta. Le motorizzazioni ibride sono ottime per la guida cittadina, in quanto più pulite sia del diesel che di quelle a benzina. Anche i costi di esercizio sono minori. D'altro canto, le auto ibride sono più costose e ci potrebbero essere delle difficoltà a rivenderle a causa della loro complessità tecnica che le rende più delicate e meno

Le cose da considerare


Quale carburante? | Auto e stile di vita | Furti d'auto | Sicurezza | Ambiente | Quale colore?

Quanto costa veramente?


Svalutazione | Costi di esercizio

Dove acquistare?


Comprare nuovo | Comprare usato

Cosa cercare


Controlli da fare | Prova su strada | Evitare le trappole | Esame visivo dell’auto

Difnet - Web Different